sport >> Altri sport >> La conferma del capitano: Corinne Perna

Editoriali

  • I VERI PERICOLI

    Dal vanto dell’ipocrisia alla bizzarra intolleranza. Come si riciclano i vecchi tromboni democristiani … anche localii

  • SETTEMILIONI

    IL NOSTRO GIORNALE ON LINE SUPERA SETTE MILIONI DI VISITATORI UNICI

  • A CALDO

Guida TV

La conferma del capitano: Corinne Perna
La conferma del capitano: Corinne Perna

La schiacciatrice di Montesilvano giocherà a Chieti per la quinta stagione consecutiva. “Sono molto legata a tutto l’ambiente. L’obiettivo è migliorarci”.

Chieti, 9 agosto 2017 – Quest’estate non le sono mancate offerte da parte di altre società, ma alla fine ha deciso di rimanere. A 23 anni, Corinne Perna lega ancora il suo destino sportivo alla Pallavolo Teatina, dando così avvio alla sua quinta stagione con la casacca che, da questa stagione sarà neroverde.

Il suo è il settimo annuncio ufficiale per il roster 2017/2018, che si va a sommare alle conferme di Michetti, Negroni e Ragone e ai nuovi arrivi di Di Tonto, Mazzarini e Lupidi. Con la fascia da capitano ereditata a metà della scorsa stagione, Corinne riparte dal grande girone di ritorno del passato campionato, quando si è imposta come uno dei punti di forza della squadra:

“Dal primo anno ad oggi è stato sempre un crescendo. Inizio il mio quinto con la carica di sempre, forse con qualche responsabilità in piu ma anche una diversa consapevolezza. Sicuramente il punto da cui ripartire sarà il girone di ritorno della scorsa stagione, quando abbiamo trovato continuità sia io personalmente che tutta la squadra, dopo un inizio di stagione complicato. Sarà il punto di partenza per continuare a migliorarmi e migliorarci. La conferma di Alceo Esposito? Ho sperato fino all’ultimo in un suo esonero, visto che mi costringe a palleggiare, ma non c’è stato nulla da fare! [ride] Scherzi a parte, ha dimostrato di avere fiducia in me e sono contenta di lavorare ancora con lui. Ho deciso di rimanere perché sono molto legata a Chieti e a tutto l'ambiente della Pallavolo Teatina, dove ho maturato un percorso di crescita che non avrei mai pensato al mio arrivo, è una seconda casa ormai. Inoltre, la società ha dimostrato di volermi trattenere a tutti i costi.
Sinceramente non conosco le nuove ragazze, ma senza alcun dubbio ci daranno una grossa mano. L’obiettivo non può che essere quello di fare meglio rispetto allo scorso anno, sono sicura che potremo toglierci delle belle soddisfazioni.”

 

GIUSEPPE MROZEK