sport >> Altri sport >> CONFERMA PER ANDREA DI BUONO Per il preparatore dei portieri lancianese sarà il quarto anno

Editoriali

Guida TV

CONFERMA PER ANDREA DI BUONO Per il preparatore dei portieri lancianese sarà il quarto anno
CONFERMA PER ANDREA DI BUONO Per il preparatore dei portieri lancianese sarà il quarto anno

Ortona, 11 giugno 2018 - Dopo mister Della Valle, è l’ora di un’altra importante conferma in casa Tombesi. Andrea Di Buono, uno di quelli che ha vissuto il doppio salto gialloverde dalla C alla A2, sarà ancora il preparatore dei portieri per la stagione 2018/2019. Una scelta scontata, come lui stesso spiega: “Se lasci la Tombesi, o lo fai per una squadra di serie A, o a parità di categoria (figurarsi per le categorie inferiori) non puoi trovare società equivalenti.

Sarà il mio quarto anno a Ortona, e certamente sarà una stagione diversa. Non c’è più Massimo Morena, con il quale abbiamo ottenuto tanti successi sul campo e costruito un solido rapporto umano fuori dal campo, ma sono anche contento e stimolato dal poter lavorare con un tecnico bravo ed esperto come Antonio Ricci, che sicuramente porterà tante novità in allenamento e nel modo di preparare le gare. Dopo vent’anni di attività debutterò in A2, e sarà quindi anche una sfida personale per me. Al momento non conosciamo ancora il reparto portieri di cui mi occuperò personalmente: ad oggi c’è solo Davide Berardi, un giovane di cui ho visto alcuni video e di cui si dice un gran bene, e non vedo l’ora di poterlo allenare. Arriverà senz’altro un altro portiere di qualità, mentre sono personalmente alla ricerca (naturalmente in accordo con la società) di un terzo portiere. È un ruolo che può essere ingrato, perchè sai che il campo forse non lo vedrai mai, ma è importante per la squadra, per il lavoro settimanale, per gli allenamenti. A livello personale mi dispiace che non ci saranno più Dario Dell’Oso, Daniele Trusgnach e Mirko D’Angelo, ragazzi d’oro e professionisti esemplari, ma sono certo che anche quest’anno la Tombesi avrà un terzetto di portieri di grande livello e io farò del mio meglio per farli rendere al massimo delle loro possibilità”.

 

GIUSEPPE MROZEK