sport >> Altri sport >> ARTI MARZIALI CINESI

Editoriali

Guida TV

ARTI MARZIALI CINESI
ARTI MARZIALI CINESI

Pescara, 12 ottobre 2019 - Venerdì 18 ottobre alle 19.00, nella sala conferenze del Museo Cascella in Viale Marconi n. 45 a Pescara, si terrà l’incontro di presentazione del libro “Tongbeiquan, principi e metodo – Arte marziale e tecniche per la salute”. L’evento è a cura della Fondazione onlus Camillo de Lellis, che tra le varie iniziative dedicate all’innovazione e alla ricerca in medicina, da anni organizza corsi di ginnastica medica cinese in collaborazione con la Italy Chen Xiaojia (Associazione Italiana di Taijiquan stile Chen Xiaojia) e la Tong Yuan (International Tong Yuan Wushu Association), con il patrocinio del Comune di Pescara e il contribuito del Centro Servizi Volontariato di Pescara, dell'International Tong Yuan Wushu Association e dell’associazione Medicina e Persona.

Scritto dal maestro Guan Tieyun, uno dei massimi esperti mondiali di queste discipline, il libro è un vero e proprio trattato che, attraverso l’esame di uno stile di Kung-fu tra i più antichi e conosciuti in Cina, conduce alla scoperta della millenaria cultura di questo paese, della sua storia, della sua filosofia e della sua medicina tradizionale, oltre a fornire un validissimo strumento di pratica. Corredato di più di cinquecento foto che illustrano chiaramente tutte le fasi dei movimenti, il libro è indirizzato a tutti coloro che siano interessati ad avvicinarsi ad una disciplina che si è rivelata un utile strumento per preservare e per recuperare uno stato di salute che sia espressione dell’armonia dello spirito e del corpo. Allo stesso tempo, non rimarranno delusi i praticanti esperti del settore che nel testo troveranno una vera miniera di accurate informazioni linguistiche, storiche, filosofiche, mediche e tecniche. L’opera può essere apprezzata anche da chi nutre soltanto la curiosità di affacciarsi in questo mondo per comprendere come, nella cultura tradizionale cinese, l’uomo (“microcosmo”) abbia sempre cercato, attraverso varie pratiche, di essere in sintonia con l’universo (“macrocosmo”), scoprendo in ciò un elemento molto importante per il conseguimento dell’armonia dello spirito e del corpo.

L’incontro di venerdì 18 ottobre, che vedrà la partecipazione dell’autore, maestro Guan Tieyun, in Italia appositamente per queste presentazioni, e dei curatori maestri Stanislao Falanga e Carmela Filosa e dottor Lucio Pippa, cui è stata affidata la compilazione della parte relativa alla medicina tradizionale cinese, vuole essere un momento di riflessione sull’aiuto che l’arte marziale tradizionale cinese e, nello specifico, il Tongbeiquan, può offrire alla persona perché possa esprimere tutta la potenzialità che la natura le ha donato e alla cura della propria salute, intesa nella sua complessità e totalità.


Piergiorgio Greco