sport >> Altri sport >> SUCCESSI GIOVANILI ABRUZZESI

Editoriali

Guida TV

SUCCESSI GIOVANILI ABRUZZESI
SUCCESSI GIOVANILI ABRUZZESI

Ascoli Piceno, 4 novembre 2019 - Cospicua partecipazione di marca abruzzese al Ciclocross di Ascoli Piceno che si è tenuto nella festività di Ognissanti nella città picena nell’ambito dell’Adriatico Cross Tour in una gara che ha visto impegnate le squadre regionali aderenti alla Federciclismo Abruzzo con un bilancio di cinque vittorie e sei podi tra categorie agonistiche ed amatoriali. Impeccabile l’impegno organizzativo del Progetto Ciclismo Piceno in una gara da vero ciclocross con fango e pioggia che hanno tenuto banco per tutta la durata delle gare nella vasta area verde degli ex impianti sportivi dell’Ascoli Calcio.

Spicca tra gli juniores l’affermazione dell’atleta di primo anno Lorenzo Sorgi (Callant Doltcini Cycling Team) che ha trionfato nettamente su Enrico Natali e Denis Tanushi. Anche la categoria esordienti secondo anno ha festeggiato il successo di Matteo Tullio (Pedale Teate) che si è messo alle spalle Mirko Persico e Francesco Musilli (Pedale Rossoblu Truentum). Protagonista in positivo anche Filippo Cerasi (Amici della Bici Junior) tra i G6 che è stato autore di una vittoria in solitaria davanti al corregionale Vincenzo De Angelis (Pedale Teate) e Pierpaolo Balloni. Ottimo secondo posto nella categoria donne open per la juniores Anamaria Florentina Anton (Sulmonese Gas) al debutto nella specialità. In ambito amatoriale, sempre tra i tesserati FCI Abruzzo, due vittorie ad appannaggio di Alessandro Di Donato (Asd Bikenergy) e Luciano D’Ambrosio (Rampiclub Val Vibrata) tra gli élite sport e i master 6, seconda piazza per Graziano Malatesta (Team Go Fast) tra i master 7, due terzi posti ad appannaggio di Achille Di Lorenzo (M3) e Rocco Valloscuro (M4) entrambi dell’AK Cycling Team. 

Il Pedale Teate ha vinto sia la classifica di miglior rendimento individuale che quella con il maggior numero di partecipanti. Il ciclocross abruzzese, diviso ad oggi tra l’Adriatico Cross Tour e le tappe del Giro d’Italia Ciclocross, attende il suo giorno clou ad Ancarano il 24 dicembre teatro dei campionati regionali FCI Abruzzo con l’organizzazione dell’Abmol Eventi.

 

CLASSIFICA PER SOCIETÀ CICLOCROSS DI ASCOLI (RENDIMENTO INDIVIDUALE)

1° Pedale Teate  324 punti

2° Pedale Rossoblu Picenum  164

3° Scuola di Ciclismo Vincenzo Nibali Tugliese Salentino  159

4° Bike Racing Team  147

5° Team Co.Bo. Pavoni  135

CLASSIFICA PER SOCIETA’ CICLOCROSS DI ASCOLI (PARTECIPAZIONE)

1° Pedale Teate  8 partenti

2° Pedale Rossoblu Picenum  6

3° Bike Racing Team  5

4° Scuola di Ciclismo Vincenzo Nibali Tugliese Salentino  4

5° Team Mazzei-Club Corridonia  4

I LEADER DELL’ADRIATICO CROSS TOUR DOPO TRE PROVE

G6 uomini: Filippo Cerasi (Amici della Bici Junior)

G6 donne: Alice Pascucci (Bici Adventure Team)

Esordienti secondo anno uomini: Matteo Tullio (Pedale Teate)

Esordienti secondo anno donne: Giulia Rinaldoni (Bici Adventure Team)

Allievi uomini: Samuel Chiandussi (GS Doni 2004)

Allieve donne: Eleonora Ciabocco (Team Di Federico)

Juniores uomini: Enrico Natali (Bikers Rock n Road)

Open donne: Giorgia Simoni (Bici Adventure Team)

Open uomini: Edoardo Crocesi (Cycling Cafè Racing Team)

Elite sport: Lorenzo Cionna (Team Cingolani)

Master 1: Diego Marincioni (Passatempo Cycling Team)

Master 2: Emanuele Serrani (Pedale Aguglianese)

Master 3: Jarno Calcagni (Bici Adventure Team)

Master 4: Andrea Perotti (Autocarrozzeria Rally)

Master 5: Paolo Sorichetti (Passatempo Cycling Team)

Master 6: Luigino D’Ambrosio (Rampiclub Val Vibrata)

Master 7 over: Adamo Re (Bike Racing Team)

Master donna: Gisella Giacomozzi (Melania Omm)

ADRIATICO CROSS TOUR – CLASSIFICA SOCIETA’ PER PARTECIPAZIONE

1° Bici Adventure Team  28 punti

2° Team Cingolani  22

3° Pedale Teate  17

4° Race Mountain Folcarelli  17

5° Jam’s Team Bike Buja  16

ADRIATICO CROSS TOUR – CLASSIFICA SOCIETA’ GIOVANILI A PARTECIPAZIONE

1° Bici Adventure Team  22 punti

2° Pedale Teate  17

3° Bici Festival  15

4° Race Mountain Folcarelli  17

5° Team Bramati  14

Credit fotografico Bruno Di Fabio