sport >> Altri sport >> BOTTINO PIENO A CANTÙ

Editoriali

Guida TV

BOTTINO PIENO A CANTÙ
BOTTINO PIENO A CANTÙ

Ortona, 20 gennaio 2020 - Seconda vittoria consecutiva in questo girone di ritorno. Questa volta a farne le spese è la Pool Libertas Cantù che, ultima in classifica, dà molto filo da torcere agli impavidi grazie anche ad una super prova di Cominetti ben supportato dal neo acquisto palleggiatore Riccardo Reggio. Marks è tornato e lo dicono i 20 punti messi a terra che lo rendono il miglior realizzatore della serata. 

 Rientra da titolare anche Capitan Simoni che alza un muro invalicabile piazzando ben 5 degli 11 blocks realizzati in totale dal sestetto ortonese. Buono il gioco espresso dalla Sieco, nonostante quel secondo set perso per merito soprattutto di un Cominetti che ha piazzato un filotto di servizi davvero pregevoli per potenza e precisione.

Tutto facile per la Sieco nel primo set che gioca concentrata ad alti livelli. Ottaviani costretto ad uscire subito, senza quasi aver giocato. Al suo posto entra Astarita. Buona la prestazione di Simoni così come di tutto il muro abruzzese. Qualche momento di apprensione nella metà del parziale, quando i padroni di casa rosicchiano punti riducendo lo svantaggio dagli ortonesi. Sieco che però gestisce l’importante vantaggio in totale tranquillità, chiudendo con cinque punti di scarto. Cominetti sale in cattedra ad inizio del secondo set. Una serie di bombe dai nove metri non permette ad Ortona di giocare e tra ace e free-balls i canturini vanno subito in vantaggio di sei punti. Cala l’efficacia del muro impavido che aveva ben funzionato nel primo parziale. Si fa sentire anche il servizio di Ortona che con Bertoli prima e Ottaviani poi mettono in difficoltà la ricezione dei padroni di casa. La SIECO trova la parità sul 16-16. Trovata la parità, però, la SIECO non ha la forza di continuare con la stesa intensità, cosa che invece riesce bene alla Libertas che torna a guadagnare un discreto margine di tre punti 19-16. Si accendono gli animi sul finale di parziale, la SIECO annulla un set-point ma poi deve cedere il set ai padroni di casa 25-22. Il terzo set appare all’inizio molto più equilibrato dei precedenti, poi torna a crescere l’efficienza a muro di Ortona che a metà set tenta una mini-fuga fino alla vittoria finale. Il quarto ed ultimo set è caratterizzato da molti, forse troppi errori al servizio da parte di entrambe le squadre, sebbene Ottaviani e Bertoli facciano di questo fondamentale l’arma vincente che permette alla SIECO di poter ricostruire più volte e ricamare un vantaggio che sarà fondamentale per la vittoria finale.

Capitan Michele Simoni: «È stata una partita che, come ben sapevamo, è risultata essere molto complicata. Cantù per la sua posizione in classifica avrebbe dato il massimo cercando anche di sfruttare il fattore campo. Ne eravamo consapevoli. Siamo partiti bene nel primo set mollando un po’ nel secondo ma merito a loro per essere saliti molto in battuta. Perso il secondo set, in panchina abbiamo fatto il punto della situazione e siamo tornati in campo ben più determinati. È stata una bella vittoria. Giocare fuori casa non è mai semplice tantomeno con una squadra che lotta con tanta intensità come è stato il Cantù di questa sera».

PRIMO SET. Padroni di casa che scendono in campo con Riccardo Reggio in regia, Raydel Poey opposto, Roberto Cominetti e Matteo Maiocchi in banda, Alessandro Frattini e Federico Mazza centrali, Luca Butti libero. Nunzio Lanci ripropone la diagonale Pedron/Marks con Bertoli e Ottaviani in posto quattro. Al centro partono Simoni e Sesto. Libero Toscani.

La prima palla del match è tra le mani di Cominetti ma il suo servizio finisce in rete 0-1. Ben piazzato il muro di Simoni su Poey 0-2. Ancora muro per Simoni che realizza il terzo punto 0-3. Questa volta il muro è di Marks e la SIECO prende subito un buon margine 0-5. Arriva il primo punto del Cantù grazie ad un pallonetto di Monguzzi che poi va al servizio, sbagliato 1-6. Problema per Ottaviani costretto ad uscire, al suo posto Astarita. Out il servizio di Astarita 3-9. È preciso l’attacco di Marks che vince contro il muro a tre canturino 4-12. Poey tira un gran colpo in parallela, Marks da solo a muro non può nulla 6-14. L’errore al servizio di Cominetti arriva giusto in tempo, dato che i padroni di casa stavano prendendo coraggio 9-14. Ingenuità di Ortona che permette a Poey di piazzare un colpo di rovescio che vale il 10-15. Maiocchi ricambia l’ingenuità, l’arbitro chiama invasione e il video-check conferma la decisione 10-16. La palla è dentro, giusta la chiamata al video check di Nunzio Lanci dopo il bolide di Marks 13-19. Ace di Pedron che spedisce il suo servizio in una zona di conflitto 13-21. Cominetti ferma Bertoli 15-21. Buono l’attacco di Marks ben servito da Pedron in posizione complicata 17-23. Simoni murato da Frattini e Cantù torna vicino 19-23. Murato Poey da Simoni 19-24, primo Set Point per Ortona. Cominetti prolunga il set 20-24 ma poi Poey forza troppo il servizio ed è vittoria per Ortona 20-25. È la Sieco a partire meglio nell’ultimo set, scappa subito avanti Ortona che poi gestirà senza troppi affanni il vantaggio.

SECONDO SET. Rientra Ottaviani in campo. Tocca alla Sieco servire ma il punto è dei padroni di casa che poi fanno ace con Cominetti. Cantù 2 – Ortona 0. Sembra di guardare il set precedente ma a parti invertite. Sul 4-0 per gli avversari Coach Lanci chiama tempo. Ancora ace per Cominetti 5-0. È sempre Cominetti a mettere in difficoltà la ricezione ortonese 6-0. Poey sbaglia l’attacco sull’ennesima ricezione sporca su bomba di Cominetti ed è finalmente punto per i bianco-azzurri 6-1. Lungo il servizio di Ottaviani 9-3. Arriva bassa la palla a Bertoli che nulla può 11-4. Ace per Bertoli 12-7. La difesa di Sesto è lunga e il capitano del Cantù ne approfitta per il 14-8. Marks piazza un buon pallonetto dalla seconda linea 14-10. Tocco di fino per Pedron che vede l’incrocio delle linee di fondo campo e piazza li la palla di seconda 15-12. Pipe di Ottaviani: 15-13. C’è tocco a muro sulla schiacciata di Marks 16-15. Poey spara fuori e la SIECO completa la rimonta 16-16. Lungo il servizio float di Pedron 20-17. Cominetti infila la palla tra muro e rete, Cantù torna a +2. 18-16. Lunga la ricezione di Bertoli e Reggio ne approfitta 19-16. Cominetti oggi è in gran forma, la sua diagonale vale il 21-19. Astarita era entrato per il servizio ma commette un errore 22-20. Finta di Poey che scavalca il muro con un pallonetto 23-21. Set Point per Cantù 24-21. Poey pesta la linea 24-22. Alla seconda occasione, la Libertas mette la partita in parità 25-22.

TERZO SET. Cominetti stavolta sbaglia l’attacco che finisce sull’asticella 0-1. Errore per Ottaviani che schiaccia sulla rete 2-1. Frattini non riesce ad attaccare al centro 3-4. Ace di Ottaviani 3-5. Esce il servizio di Michele Simoni 5-6. Bello scambio con difese molto complicate, alla fine la risolve Bertoli 5-8. Marks fermato a muro 7-8. Poey trova la zampata del pareggio 8-8. Errore di Monguzzi, la palla non passa 9-11. Muro a uno di Simoni che toglie i suoi dall’impiccio di dover ricevere le bombe di Cominetti 10-12. Ottaviani ferma ancora Poey a muro 10-13. Out di molto la schiacciata di Marks ma a salvare gli ortonesi ci pensa il muro canturino, colpevole di invasione 11-15. Ottaviani mette in difficoltà la ricezione di Cantù, sulla ricostruzione Bertoli il punteggio sale a 11-16.  Out la parallela di Gasparini e la SIECO conquista un margine incoraggiante 11-18. Motzo fermato da Nicola Sesto a muro 12-20. Azione molto confusa e alla fine Ortona tocca la palla quattro volte 14-21. Gasparini commette invasione cadendo dall’attacco 14-23. Motzo schiaccia fuori e regala il set Point ad Ortona 14-24. È Marks che schiaccia dentro e si vince 14-25.

QUARTO SET. Si parte con la SIECO che ha già un punticino in tasca ma il primo punto è dei padroni di casa: 1-0. Buona la parallela di Marks 1-2. Tocco fortunato di Marks che schiacciando prende la rete, prende il muro e poi finisce sulla linea 1-4. Simoni ferma Poey 1-5. Rosicchia punti Cantù e quando Monguzzi va al servizio il punteggio è 4-5. Out l’attacco di Poey 4-7. Out il servizio di Poey 5-8. Bellissima la pipe di Maiocchi che vale l’8-10. Bertoli trova il tocco della parte esterna del muro 8-12. Pedron sceglie Sesto al centro e palla a terra 9-14. Errore anche per Marks al servizio 12-16. Tanti gli errori dai nove metri da entrambe le parti in questa fase di gioco. Bello scambio, il pubblico si diverte, alla fine Cantù fa punto 13-17. Forte l’attacco di Bertoli, il muro non può difendere 15-19. Molto bene Sesto al centro, palla a terra per il 16-21. Simoni intercetta una palla di ritorno, mancano solo due punti dalla vittoria della gara 18-23. Il primo match point arriva dall’ennesimo errore al servizio di Poey 20-24. Out l’attacco al centro per Cantù che neanche questa sera riesce a vincere tra le mura amiche. Ortona che invece conferma la vittoria dall’andata con il medesimo punteggio di tre set a uno.

Sieco Service Impavida Ortona: Simoni 7, Pesare (L), Bertoli 15, Sesto 7, Ottaviani 9, Pedron 2, Toscani (L), Del Frà n.e,  Salsi n.e, Carelli, Marks 20, Astarita 2, Menicali n.e. Allenatore: Nunzio Lanci. Vice Allenatore: Mariano Costa.

Pool Libertas Cantù: Poey 17, Reggio 2, Monguzzi 8, Butti (L), Cominetti 15, Rudi (L), Mazza 1, Frattini 5, Gasparini 6, Regattieri, Motzo, Suraci n.e, Maiocchi 4. Allenatore: Luciano Cominetti. Vice Allenatore Redaelli Massimo.

Pool Libertas Cantù – Sieco Impavida Ortona 1-3 (20/25 – 25/22 – 14/25 – 20/25)

Durata Incontro: 1h 50’

·         I Set: 26’

·         II Set: 31’

·         III Set: 24’

·         IV Set: 29’

·         V Set: 

Muri Punto:

·         Ortona: 7

·         Cantù: 11

Aces:

·         Ortona: 2

·         Cantù: 4

Errori Al Servizio:

·         Ortona: 15 

·         Cantù: 20

Arbitri Dell’Incontro: 

·         Primo: PIPERATA Gianfranco (Bo)

·         Secondo:­­­­­ CAVICCHI Simone (Sp)

 

Le altre gare in programma:

Kemas Lampiel Santa Croce – Emma Villas Aubay Siena

Conad Reggio Emilia – BCC Castellana Grotte

Materdomini Castellana Grotte – Olimpia Bergamo

Synergy Mondovì – Sarca Italia Chef Centrale Cantù 3 - 2 (Sabato ore 20.30)

Geovertical Geosat Lagonegro – Peimar Calci

Pool Libertas Cantù – Sieco Service Ortona 1-3 (Sabato ore 20.30)

 

 

Classifica parziale: Siena 32, ORTONA 30, BCC Castellana 26, Calci 26, Bergamo 24, Brescia 22, Santa Croce 17, Materdomini Castellana 16, Mondovì 15, Lagonegro 14, Reggio Emilia 9, Cantù 9

*Ortona, Cantù, Mondovì e Brescia UNA gara in più.