sport >> Altri sport >> PARI PREZIOSO

Editoriali

Guida TV

PARI PREZIOSO
PARI PREZIOSO

Napoli, 10 febbraio 2020 - Il gol di Piovesan a 16 secondi dalla fine consente alla Tombesi di pareggiare 3-3 sul campo del Fuorigrotta. Mister Marzuoli: «È un punto importante e, alla fine, anche meritato. Ancora una volta complimenti ai nostri giocatori, che ci credono sempre».

Con la mente sgombra, consapevole di non aver nulla da perdere sul campo della seconda forza del campionato e con un roster ridotto all’osso tra infortuni e squalifiche, la Tombesi gioca una prova gagliarda, di grande cuore, e sul finire strappa un punto prezioso per la classifica e per il morale. Fuorigrotta avanti 1-0 grazie al gol di Jorginho (14.32) e sul doppio vantaggio dopo il sigillo, a inizio ripresa, di Perugino (4.09), ma contro si è trovata una Tombesi per nulla disposta a mollare: dopo aver segnato l’1-2 con Piovesan (12.51), i gialloverdi hanno avuto la forza di reagire nuovamente dopo il 3-1 di Arillo (13.24), con la prima rete in A2 di Michele Iervolino (16.26). Sotto 2-3, la Tombesi ha resistito all’inferiorità numerica dopo il doppio giallo sventolato dagli arbitri ai danni dello stesso Iervolino, e nel finale ha trovato il 3-3 ancora con Piovesan, autore dunque di una doppietta. I gialloverdi salgono così a quota 25 punti.

«È un punto molto importante per noi – ha commentato mister Gianluca Marzuoli –, perché ci consente di muovere la classifica e ci dà una bella iniezione di fiducia per le prossime partite. Non direi che si tratti di un punto insperato, perché nonostante le assenze ci abbiamo sempre creduto, e alla fine il pari è anche meritato, considerando il tipo di partita che avevamo preparato e che abbiamo giocato. Faccio ancora una volta i complimenti alla mia squadra, perché lotta sempre e non si arrende mai, pur con le tante difficoltà che abbiamo. Bravissimi ancora una volta i nostri under, che stanno andando sinceramente oltre quelle che erano le mie aspettative: il fatto che si facciano trovare pronti nel momento in cui servono di più è davvero molto importante, per noi come per loro. Iervolino non ha fatto in tempo a segnare il suo primo gol in A2 che subito si è fatto espellere, e sinceramente non so giudicare se il doppio giallo sia stato giusto o meno. Complimenti anche a Piovesan, non solo per la doppietta, ma perché nell’ultimo periodo sta crescendo molto. Ora abbiamo due partite che saranno difficili e delicate, e che ci ricordano due pareggi che ci sono stati parecchio indigesti nel girone d’andata. Contro il Lucrezia e la Roma, in caso di risultato positivo, possiamo conquistarci definitivamente la tranquillità di conservare la categoria. Vediamo se riusciremo a recuperare qualcuno, lo spirito comunque dovrà essere lo stesso visto nelle ultime due partite».

 

GIUSEPPE MROZEK